Quando Porsche “punta in alto”: il record è semplicemente imbattibile

Questa Porsche ha raggiunto un livello incredibile, stabilendo un record destinato a restare imbattibile, poiché soltanto una vettura dalle simili caratteristiche può arrivare a tanto.

Gli appassionati di montagne e altitudini, i viaggiatori più avventurosi e anche gli sportivi scalatori probabilmente sapranno che il vulcano più alto al mondo è il Nevado Ojos del Salado e si trova fra Argentina e Cile. Alla sua vista è impossibile non rimanere a bocca aperta e in alcuni casi il desiderio è quello di provare a percorrerlo fino ad arrivare alla sua cima, ovvero a quota 6.734 metri.

Quando Porsche "punta in alto": il record è semplicemente imbattibile
Porsche – Tuning.it

A riuscirci è stata una Porsche, un prototipo Carrera 4S guidato da Romain Dumas, il quale ha così polverizzato un altro record di altitudine, raggiunto circa tre anni fa. Ovviamente per tentare l’impresa e riuscire a realizzarla, l’auto è stata rivisitata con i necessari accorgimenti, anche atti a garantire ogni sicurezza. Ad esempio, è una vettura dotata del box già collaudato da tre litri da 450 Cv con cambio manuale a ben sette rapporti.

Il motore installato sulla Porsche è il medesimo della versione di serie, ma alimentato da carburante sintetico. Inoltre alla Porsche sono stati inseriti degli assali a portale con rapporto accorciato, di modo tale da spingere l’altezza minima da terra a 350 mm. Infine, sono state montate delle protezioni studiate appositamente per il sottoscocca. Le gomme da 310 mm hanno contribuito all’aumento degli angoli di attacco e uscita.

La Porsche che ha stabilito il record unico lascia a bocca aperta

A spingere Porsche oltre le proprie consuete ambizioni è stato lo stesso guidatore Romain Dumas, il quale non si è arreso, dopo aver tentato appena un anno fa di battere il record di 6.684 metri, ottenuto nel 2020 con una coppia di 4×4 Unimog U 5023. Tuttavia, quest’ultima volta giunto ai 6007 metri aveva dovuto abbandonare, poiché le condizioni meteorologiche non permettevano di essere sfidate. Risultavano davvero proibitive.

Il Porsche che ha sfidato e vinto l'altezza
Il Porsche ci è riuscito davvero: mai nessuno è arrivato così in alto (ANSA) – tuning

Così, dopo 365 giorni, l’impresa è stata ripetuta con successo. Lo stesso Romain Dumas ne ha parlato, riferendosi a un’esperienza vissuta come indimenticabile: “È stata una sensazione straordinari guidare laddove nessuna vettura era mai riuscita ad arrivare”. La 911 ha toccato l’altezza più alta di qualsiasi altro veicolo terrestre, toccando la cresta ovest del temibile vulcano. “È stato un momento di orgoglio per l’intero team. Siamo grati per il supporto e la fiducia di tutti i nostri partner”, ha poi concluso soddisfatto il coraggioso Dumas.

Impostazioni privacy