Sosta auto più cara, batosta per gli italiani: i veicoli coinvolti

Brutte notizie per gli italiani, con il costo della sosta dell’auto che cresce in modo incredibile e ora le spese aumentano ancora.

Il costo della vita sta diventando sempre più oneroso per gli italiani, con l’inflazione che sembra aver fatto aumentare tutto tranne gli stipendi dei cittadini. Sono moltissimi gli aspetti che hanno portato a far pagare cifre esorbitanti tutti i vari aspetti collegati all’automobile, compresa la sosta e il parcheggio nelle strisce blu.

Sosta auto più cara, batosta per gli italiani: i veicoli coinvolti
Parcheggi – Tuning.it

Sono moltissimi i parcheggi a pagamento che stanno sbucando fuori in tutte le città italiane, poco importa che esse siano metropoli e di piccole dimensioni. Va però ricordato che i Comuni devono sempre garantire la possibilità ai cittadini di parcheggiare sia nelle aree blu che in altre bianche libere.

Nelle prime è molto frequente anche un limite di tempo, con questo che può variare tra una e due ore. La motivazione attorno a questa decisione deriva dal fatto che si vuole cercare di dare la possibilità a quante più persone possibili di trovare parcheggio. Questo però causa molti ritardi e in certi casi delle multe, comportando così non pochi malumori.

Inoltre la differenza di prezzo varia moltissimo anche in base al periodo, infatti ci sono delle zone in luoghi turistici dove non si paga per alcuni mesi, per poi vedere schizzare il prezzo nei periodi di picco turistico. Alcune città però stanno vivendo un vero e proprio dramma per il costo della sosta della propria vettura e una delle città maggiormente in crisi è italiana, con una novità che ha a dir poco dell’incredibile.

Sosta maggiorata in base al peso: Parigi e Roma studiano il cambiamento

Una delle iniziative che si sta portando avanti negli ultimi anni è legata alla volontà di ridurre sensibilmente le dimensioni e il peso delle automobili. In questo modo sarebbe molto meno ingente la spesa per la loro produzione e di conseguenza anche il materiale utilizzato.

Sosta auto cara batosta italiani Roma Parigi
Auto strisce blu (Ansa – tuning.it)

Ecco allora che già dall’Unione Europea sono partite voci di una patente speciale per coloro che vogliono guidare i SUV, ma non è tutto. A Parigi infatti il sindaco Anne Hidalgo sembra essere prossima a far pagare maggiormente la sosta del parcheggio nel momento in cui a fermarsi dovesse essere una vettura più pesante e potente.

Si parla infatti di un costo maggioritario per le vetture termiche o ibride da 1,6 tonnellate, mentre per le elettriche il peso sarebbe di 2 tonnellate. Una situazione che ha davvero dell’incredibile e ha scatenato una serie infinite di polemiche, ma a quanto pare anche a Roma si sta valutando questa possibilità.

Lo spiega l’assessore alla mobilità Eugenio Patané che, come riporta formulapassion.it, spiega come questa soluzione si sta studiando per poter rinnovare la mobilità a Roma. Questa però sarà solo una delle possibili modifiche in atto per rivoluzionare la mobilità romana, infatti Patané ha spiegato come saranno molte altre le novità in vista. Sicuramente le critiche saranno aspre e feroci perché una tassa ulteriore sopra il pagamento della sosta per parcheggiare è davvero un qualcosa di eccessivo.

Impostazioni privacy