Zero emissioni, non solo auto e moto: arriva qualcosa di molto più importante

Il mondo deve approcciare uno stile di vita sempre più ecologico, per questo non basta rendere elettriche solo le auto e le moto.

Ciò che ormai è sotto gli occhi di tutti è il fatto che la mobilità ha la necessità di diventare sempre più ecologica, cercando di impattare il meno possibile sull’ambiente. Per questo motivo si sta facendo di tutto per ampliare la gamma elettrica, con una serie di modelli che possano essere paragonati allo stesso modo alle vetture termiche.

Auto moto elettrica fabbrica zero emissioni carbone
Auto, moto elettrica e non solo (Canva – tuning.it)

Non ci sono dubbi infatti riguardo al fatto che le auto elettriche al momento abbiano dei problemi per quanto riguarda il costo spesso troppo alto e anche una tenuta di strada in termini di autonomia al di sotto delle aspettative. Ecco perché le aziende di tutto il mondo stanno cercando di trovare delle nuove soluzioni.

Non serve però solo rinnovare il mondo della mobilità come tutti abbiamo imparato a conoscerlo in questi anni. Siamo infatti di fronte a moltissime novità per quanto riguarda la creazione di nuovi e innovativi mezzi come per esempio i monopattini o anche le e-Bike. Tutti metodi altamente ecologici e che ormai sono diventati molto frequenti nelle nostre strade.

L’ecologia è diventato un punto di forza della società moderna, ma ci sono molte che hanno di che ridire sulla produzione elettrica. Alcune accuse non solo sono fondate, ma sono anche ben note e conosciute dalle grandi società che stanno cercando così di limitare sempre di più le emissioni di CO2 anche nel momento di produzione di vetture elettriche.

Ridurre le emissioni delle fabbriche: ecco come

In un primo impatto, il fatto di dover modificare la produzione automobilistica ha comportato una serie di problemi da un punto di vista economico e anche dell’utilizzo di materiali del tutto innovativi. Questo infatti ha causato anche svariati licenziamenti, con alcune produzioni che hanno dovuto interrompersi e l’aria nella zona delle fabbriche non è di certo migliorata.

Auto moto elettrica fabbrica zero emissioni carbone
Ridurre le emissioni delle fabbriche (Ansa – tuning.it)

L’accusa che molti stanno alzando contro le auto elettriche è legato al fatto che la loro produzione non è per niente a impatto zero. Infatti le fabbriche odierne emettono un gran numero di CO2 e di polveri sottili, causando così la necessità di cercare di ridurre quanto più possibile anche questo aspetto in futuro.

Il metodo per poter giungere a questo risultato esiste ed è già attuato da alcune grandi realtà. Un esempio è quello della Seat che ha dato vita “Seat al Sol 2″, ovvero uno straordinario stabilimento che permette di utilizzare 46 Gigawattora di energia direttamente sfruttando i pannelli solari. Il Gruppo Volkswagen è infatti in prima linea da questo punto di vista, vito come sia in atto un processo di decarbonizzazione di Audi e di Skoda.

Anche la Volvo ha stanziato un piano nel quale mostra la volontà di ridurre del 40% rispetto al 2018 e emissioni di CO2 per il 2025 e di portarle a un crollo del 75% per il 2030. Dopo un sensibile abbassamento le grandi aziende punto alla totale neutralità nel 2040, un obiettivo non poi così lontano come qualcuno potrebbe immaginare.

Impostazioni privacy