Guida su strade innevate o ghiacciate, ecco la soluzione low cost: 50 euro per viaggiare sicuri

La guida su strade innevate o ghiacciate impone una maggiore cautela, c’è però un accessorio davvero economico che consente di viaggiare in sicurezza.

In inverno è certamente importante avere una maggiore accortezza quando ci si mette al volante, ben sapendo quanto le basse temperature possano aumentare la possibilità di ritrovarsi con strade innevate o ghiacciate. Si può quindi già intuire come sia importante avere un’andatura moderata, oltre ad evitare di avere accelerazioni e frenate troppo brusche, in modo particolare quando si affronta una curva, ma è altrettanto importante dotarsi degli accessori necessari.

guidare su neve e ghiaccio accessorio utile
Guidare in presenza di neve impone massima cautela – Foto | Canva – Tuning.it

Montare gli pneumatici invernali resta determinante, non solo perché lo prevede il Codice della Strada, ma anche perché questi garantiscono una maggiore aderenza all’asfalto, specie quando la colonnina di mercurio scende al di sotto dello zero. C’è però un altro accessorio che sarebbe bene acquistare, anche se molti potrebbero non saperlo.

Questo accessorio per guidare su strade innevate o ghiacciate è imprescindibile

Ma quale sarebbe l’accessorio di cui sarebbe bene dotarsi ogni inverno in caso di guida su strade innevate o ghiacciate? Fortunatamente non si tratta di niente di costoso, ma che può richiedere un investimento di poche decine di euro, per questo per chi non dovesse averlo ancora fatto sarebbe provvedere ad acquistarlo.

Si tratta di quelle che vengono definite “calze da neve”, copertoni in tessuto sintetico in grado di adattarsi alle gomme della vettura, esattamente come delle calze, che permettono di avere maggiore aderenza sull’asfalto e di viaggiare sentendosi più sicuri. Oltre a essere pratiche e facilmente montabili, sono anche più economiche rispetto alle catene da neve.

guidare su neve e ghiaccio accessorio utile
Le calze da neve sono una buona alternativa alle catene – Foto | Canva – Tuning.it

Da qualche tempo le calze da neve sono diventate legati anche in Italia, ma per far sì che siano ritenute tali è necessario che rispettino la norma UNI EN 16662-1 del 2020. Tra i materiali più utilizzati per realizzarli c’è il poliestere, ma non mancano in commercio quelli in aramide, poliammide e poliuretano.

Chi cerca di coniugare un buon rapporto tra qualità e prezzo può trovarle a circa 50 euro, non sono previste spese più elevate per chi punta su una qualità, visto che in genere non si superano gli 80 euro.

Cosa prevede le calze da neve

Utilizzare le calze da neve su strade innevate e ghiacciate può essere una soluzione ideale per non spendere troppo ma allo stesso tempo viaggiare in sicurezza. E’ però necessario non superare i 50 km/h.

Metterle non è comunque difficile anche per chi non è troppo pratico. Questa deve essere sulla parte alta della gomma, facendo attenzione a coprire bene la parte posteriore del copertone, successivamente si avvia la vettura e si procede per mezzo metro per scoprire la parte bassa della gomma.

Chi dovesse utilizzare un modello che non rispetta la norma Uni EN 16662-1:2020 può andare incontro a una sanzione da minimo 80 euro. Qualora invece si viaggi su una strada dove è attiva un’ordinanza locale che impone l’uso di pneumatici invernali o catene o calze da neve a bordo, l’importo può andare da un minimo di  87 a 344 euro. Non si possono escludere nei casi la decurtazione di tre punti dalla patente o il sequestro del veicolo.

Impostazioni privacy