Parcheggio su strisce blu, quanto costano nel 2024: le modifiche a tariffe e orari

Duro colpo per gli automobilisti italiani, con i parcheggi con le strisce blu che presenteranno un cambio di tariffa nel 2024.

Ormai sembra essere diventata un’abitudine da parte dei Comuni e delle istituzioni quello di aumentare costantemente all’inizio di ogni anno il prezzo per alcuni aspetti della vita di tutti i giorni per gli automobilisti. Per prima cosa si deve tenere in considerazione il fatto che il valore di mercato delle quattro ruote è in chiaro ed evidente aumento da tempo.

Parcheggio su strisce blu, quanto costano nel 2024: le modifiche a tariffe e orari
Parcheggio auto – Tuning.it

L’inflazione che sta colpendo tutta Europa e il mondo intero è un problema che ormai non si può di certo più far finta di non vedere. Pandemia e guerre in tutto il mondo stanno mettendo in ginocchio l’economia globale, con il mercato automobilistico che di certo non si può salvare da questo evidente problema.

Uno dei punti che sicuramente non piace agli automobilisti di tutta Italia è il fatto che sono ormai sempre di più in tutto il Belpaese i parcheggi che si presentano con le strisce blu. Questo segnale sta a indicare che per poter sostare sarà necessario dover pagare una tariffa in base alla tempistica con la quale ci si dovrà trattenere.

Una scelta che decisamente fa molto discutere, ma questo è un modo che i Comuni attuano per poter fare in modo che le stesse automobili non rimangano ferme per tanto tempo nelle zone del Centro. Le strisce blu sono molto frequenti nelle metropoli e infatti a Torino si è di recente deciso di attuare una serie di modifiche che di certo faranno molto discutere.

Parcheggi blu a Torino: le novità per il 2024

Come ogni anno lo splendido capoluogo piemontese è una delle città maggiormente visitate, con il Comune che ha deciso che il 2024 ci saranno nuove zone e una serie di modifiche al prezzo di parcheggi blu e ZTL. Ricordiamo che anche queste aree sono ormai in crescita esponenziali nei grandi centri urbani, con il loro intento che è quello di limitare l’inquinamento nelle zone maggiormente turistiche.

Parcheggio strisce blu Torino cambio tariffa
Pagamento del parcheggio con le strisce blu (Ansa – tuning.it)

Per poter entrare in queste zone sarà necessario dunque pagare una tariffa oraria di 2,80 Euro all’ora. Tolte queste zone però i parcheggi a pagamento subiscono una serie di variazioni. Il costo ordinario è di 1,70 Euro all’ora, mentre per quanto riguarda la tariffa ridotta sarà di 1,50 Euro all’ora e infine vi è quella smart da 1,20 Euro all’ora.

Dipende molto dalla zona della città nella quale ci si trova in un determinato momento, perché non tutti i parcheggi con le strisce blu prevedono lo stesso costo. Ciò che invece non cambia sono gli orari con il Comune che ha deciso di togliere la “pausa pranzo” e dunque il pagamento in queste zone sarà a orario continuato dalle 8 fino alle 19.30.

Il pagamento di questi parcheggi può avvenire in varie modalità differenti, con i residenti che hanno bisogno di un pass dal costo annuale di 180 Euro. Per chi invece non vuole sottoscrivere abbonamenti o si trova solo per pochi giorni a Torino, le opzioni sono quella di pagare alle classiche macchinette, oppure scaricare l’applicazione di EasyPark, di Neos Park o di SostApp.

Impostazioni privacy