Posto di blocco, se la Polizia ti ferma con una di questi ‘sono guai’: roba da brividi

Farsi beccare in strada con una di queste automobili potrebbe creare non pochi problemi in caso di blocco da parte della Polizia.

Quando si va in auto è necessario essere estremamente attenti in caso di posti di blocco. Nel caso in cui la Polizia infatti dovesse voler fare un controllo è obbligo da parte dell’automobilista fermarsi, visto che in caso contrario le conseguenze sarebbero davvero molto negative, con la multa che andrebbe da 1256 a 5030 Euro.

Posto di blocco, se la Polizia ti ferma con una di questi 'sono guai': roba da brividi
Polizia – Tuning.it

La sanzione economica non sarebbe nemmeno il problema più grave, infatti ci sarebbe anche una decurtazione di 10 punti dalla patente e soprattutto scatterebbe una denuncia giudiziaria che rischierebbe di mettere così in crisi l’automobilista poco attento alla segnalazione.

Per questo motivo diventa importante conoscere perfettamente il Codice della Strada e non trovarsi mai nelle condizioni di essere in difetto durante un controllo da parte della Forze dell’Ordine. Evitare delle sanzioni al giorno d’oggi risulta essere molto più complicato che in passato, con una serie di nuove normative che ormai sono diventate molto comuni nelle nostre strade.

Fino a non molto tempo fa nessuno avrebbe mai immaginato l’utilizzo di un sistema come le ZTL, ma oggi sono moltissime le zone in tutta Italia che sono coperte da questo vincolo. Oltre a questo però ci sono anche dei mezzi che non possono essere in alcun modo utilizzati dai cittadini comuni, con il rischio di essere multati che è dunque enorme, perché sono automobili adatti solo alla Polizia.

Land Rover e Suzuki della Polizia: i modelli più incredibili

Sono moltissime le aziende di tutto il mondo che sono orgogliose di poter lavorare con le Forze dell’Ordine e lo si vede infatti con due grandi realtà come Land Rover e Suzuki. Queste due infatti sono due marchi che hanno fatto sì che la Polizia potesse utilizzare alcuni dei loro migliori fuoristrada, come Discovery e Jimny.

Polizia auto Suzuki Land Rover Toyota
Land Rover Discovery (Land Rover Press Media – tuning.it)

Per la Discovery sono addirittura ben 1100 esemplari che nel 2019 sono stati dati in dotazione alla Polizia italiana. Parliamo di un modello meraviglioso, con una lunghezza di 496 cm, una larghezza di 194 cm e un’altezza di 189 cm, il che la porta a essere una vettura omologata anche per 7 persone.

Il costo di base per mettere le mani su questo modello è di ben 68.800 Euro e in questo caso si può prendere la variante ibrida a gasolio da 6 cilindri e 3000 di cilindrata con 249 cavalli. Non è però solo la Land Rover che collabora con la Polizia, ma anche la Suzuki Jimny lavora con le Forze dell’Ordine, italiane e anche inglesi.

Il modello dato in dotazione è un 1500 di cilindrata da 102 cavalli. In Italia i Carabinieri invece hanno modo di utilizzare la Jeep Wrangler come fuoristrada, mentre tra le curiosità in giro per il mondo vi è la Toyota Land Cruiser in Spagna, ma la chicca giunge da Dubai. Il lusso e lo sfarzo di certo non mancano in questa città ed è per questo motivo che la Polizia locale ha modo di controllare il benessere dei cittadini stando a bordo di una meravigliosa Mercedes G63 AMG Brabus, un modello da 700 cavalli.

Impostazioni privacy