Lewis Hamilton in Red Bull, l’annuncio spiazza: vuole farlo per l’ottavo titolo

Il futuro di Lewis Hamilton è ancora tutto da scrivere, ed ora c’è una novità clamorosa. Ecco cosa sta succedendo.

Si è conclusa una stagione di F1 targata 2023 molto difficile per la Mercedes, che per la prima volta dal 2011 non ha vinto nemmeno una gara. Lo scorso anno fu George Russell a togliere le castagne dal fuoco trionfando in Brasile, ma per il 2023, con la deludente F1 W14, non c’è stato niente da fare, con la Ferrari che è stata l’unica, con Carlos Sainz a Singapore, ad inserirsi nel dominio Red Bull. Lewis Hamilton ha comunque fatto una grande stagione, chiudendo terzo nel mondiale piloti.

Hamilton e la Red Bull
Hamilton in conferenza stampa (ANSA) – Tuning.it

Il sette volte campione del mondo ha conquistato la pole position numero 104 in carriera, maturata nel sabato del Gran Premio di Ungheria, che però non è riuscito a trasformare in vittoria. Hamilton vuole tornare presto al top, ed ora ci sono delle novità davvero clamorose che riguardano il suo futuro. Ecco i dettagli.

Hamilton, c’è l’annuncio che spiazza tutti

Qualche tempo fa, Lewis Hamilton ha firmato un rinnovo biennale con la Mercedes, il che significa che continuerà a correre con il team di Brackley almeno sino alla fine del 2025. Tuttavia, nei giorni precedenti al Gran Premio di Abu Dhabi, c’è stata una sorta di guerra tra lui e Christian Horner, il quale ha detto che il nativo di Stevenage, attorno alla primavera scorsa, ha spinto fortemente per andare in Red Bull.

Lewis Hamilton parla chiaro
Lewis Hamilton nel paddock (ANSA) – Tuning.it

Ovviamente, il sette volte campione del mondo ha subito negato tutto, affermando che quanto detto da Horner sia fatto ad hoc per destabilizzare l’ambiente. Prima di Monte-Carlo si era parlato di un suo possibile passaggio alla Ferrari, con lo stesso Horner che ha assicurato che delle trattative con John Elkann c’erano state.

Il nativo di Stevenage ha negato anche tutto questo, ed è rimasto concentrato su quello che è il suo futuro con il team di Toto Wolff. Nel fine settimana di Abu Dhabi, il sette volte iridato ha detto di voler tornare competitivo alla guida di una Mercedes, assicurando come il team stia spingendo molto forte per produrre un’auto che possa essere da mondiale. Il campione britannico, tuttavia, ha messo in chiaro un preciso aspetto.

Ecco le sue parole: “Credo che la firma sul rinnovo di contratto con la Mercedes dimostri il mio impegno che ho con la squadra. Dobbiamo essere realisti, ogni pilota che corre in F1 sogna di poter gareggiare con un’auto che sia vincente, ed ora abbiamo avuto degli anni molto difficili, ma se lavoriamo insieme e riusciamo a recuperare, sarebbe una grande soddisfazione tornare a sedermi sull’auto più competitiva“.

Hamilton ha poi voluto precisare un aspetto molto importante, che sa anche di frecciata a Max Verstappen ed alla Red Bull che oggi non ha rivali: “Per come la vedo io, non sarebbe il massimo salire sull’auto più forte di sempre, voglio andare forte, ma è importante lavorare con la squadra per costruire una monoposto che sia in grado di battere gli avversari, ma senza aver bisogno di un’auto troppo dominante“.

Impostazioni privacy