Questa Lamborghini è unica: ecco perché i collezionisti la sognano

La chiusura di 2023 per Lamborghini è col botto. Infatti è stata presentata una one-off di uno dei successi del marchio che ha un valore incredibile. Ecco il motivo.

Si prospetta un finale di 2023 coi fiocchi per Lamborghini, visto che già nei tre trimestri precedenti l’azienda italiana, ora nel Gruppo Volkswagen, ha fatto segnare numeri decisamente positivi. Siamo nell’ordine già di quasi il 4% in più di auto vendute e con le ultime novità presentate il marchio italiano punta decisamente a migliorare la propria performance sul mercato. A trascinare le vendite è soprattutto il mercato americano e asiatico, che è in costante crescita.

Questa Lamborghini è unica: ecco perché i collezionisti la sognano
Lamborghini – Tuning.it

E a conquistare tutti è in particolare la Urus, SUV di Lamborghini che ormai da diversi anni continua a rimanere sulla cresta dell’onda. Proprio questa è stata protagonista negli ultimi giorni, visto che l’azienda di Sant’Agata Bolognese ha consegnato alla Polizia Stradale una Performante che entrerà in servizio a partire dal 2024.

Ma in realtà c’è un’altra vettura che ha conquistato i fan del marchio. E che è stata presentata lo scorso 6 dicembre all’Art Basel Miami Beach 2023. Una Lamborghini speciale, nello specifico una one-off, che per l’azienda è una delle più dettagliate mai realizzate, per di più per festeggiare i suoi 60 anni di nascita. Tanto da scatenare i fan le marchio per la sua bellezza.

Lamborghini, una one-off da ammirare

Si sa che le auto prodotte dall’azienda italiana sono da sempre delle vere e proprie opere d’arte. E l’ultima nata è proprio letteralmente una vera opera, perché realizzata a mano. Innanzitutto il nome, Revuelto ‘Opera Unica’ 39, che non è altro che una versione altamente personalizzata della Revuelto, la prima ibrida plug-in HPEV (High Performance Electrified Vehicle) V12 del marchio, creata grazie al Centro Stile e al team Ad Personam di Lamborghini.

Ma quello che caratterizza questa Revuelto è il colore. Fin dalle sue origini, Lamborghini è stata leader nell’innovazione nell’applicazione del colore e questa Opera Unica è l’ennesima dimostrazione. L’esterno è stato dipinto a mano e sfuma da Viola Pasifae a Nero Helene, con un processo di 76 ore di sviluppo e test che poi ha portato a questo risultato, frutto però di ben 435 ore di posa.

Questa Lamborghini è unica: ecco perché i collezionisti la sognano
Lamborghini (Media Press) – Tuning.it

Fuori un’opera d’arte, ma lo è anche l’interno, dove si è giocato ancora una volta con i colori per creare un design asimmetrico per il quale ci sono volute oltre 220 ore di lavoro. A spiccare è l’uso della pelle bicolore Nero Ade e Viola Acutus, usata per gli schienali dei sedili, gli inserti delle portiere e i cielini, che riportano poi il logo del 60° anniversario di Lamborghini.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche invece tutto invariato: è una Revuelto che monta un V12 a cui si abbinano tre motori elettrici, per una potenza totale di 1.015 CV che permette uno scatto 0-100 km/h di 2,6 secondi e una velocità massima di 350 km/h. Guai però a pensare che vada all’asta. Infatti la vettura, dopo l’esposizione a Miami, andrà al legittimo proprietario, un fortunato che l’ha acquistata per “soli” 900 mila euro.

Impostazioni privacy