Bud Spencer, qual era la sua auto preferita? Modello insospettabile, restano tutti senza parole

Sapete che auto amava guidare Bud Spencer, nome d’arte di Carlo Pedersoli? Il suo parco automobili era tutto meno che noioso, ecco la storia. 

Alcuni attori passano alla storia con il loro nome, altri con il loro nome d’arte. Per esempio il celebre Carlo Pedersoli, attore napoletano classe 1927 tragicamente scomparso nel 2016 è molto più conosciuto in Italia e nel mondo con il suo soprannome Bud Spencer, con cui lo abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare in tanti ruoli in decenni di cinema.

Carlo Pedersoli Bud Spencer
Bud Spencer, la sua auto preferita? Un modello per palati fini (Ansa) – Tuning.it

L’attore è famosissimo soprattutto per la sua collaborazione con l’amico di sempre Terrence Hill con cui ha recitato in tantissimi film come “Chi trova un amico, trova un tesoro”“Lo chiamavano Trinità” e molte altre pellicole che hanno suscitato negli italiani divertimento e riflessione allo stesso modo. La sua passione per i motori? Evidente, visto che molti film lo vedono a bordo di automobili o motociclette!

Ricordate il film “Altrimenti ci arrabbiamo” vero? In quella specifica pellicola è proprio un’automobile a mettere in moto l’intreccio dell’intero film, con Bud Spencer e Terrence Hill che tentano di avere la Dune Buggy che spetta loro di diritto in una serie di rocamboleschi inseguimenti e pestaggi con i banditi nemici. Ma in realtà, a rubare il cuore dell’attore nella vita mondana è stata un’auto molto più di classe.

Pedersoli, la passione per Fiat!

Sembra che durante la sua lunga carriera in cui, senza fare i conti in tasca a nessuno, l’attore avrà sicuramente guadagnato una bella cifra da spendere per automobili di ogni tipo, Pedersoli si sia tolto qualche sfizio: si sa infatti che ha circolato a bordo di automobili come Cadillac, Bentley e naturalmente Lancia, tutti veicoli costosi e molto belli. Ma non finisce qui.

Bud Spencer, qual era la sua auto preferita? Modello insospettabile, restano tutti senza parole
FIAT 130 (Stellantis Media Press) – Tuning.it

Sembra che a rubare il cuore dell’attore sia stata un’auto del marchio torinese ossia la Fiat 130, una berlina elegante che difficilmente chi è cresciuto negli anni settanta si può scordare! Questa vettura venne introdotta nel 1969 per sopperire alla ormai vecchia Fiat 2300, presentando un motore V6 e attirando così tanto gli italiani che perfino Gianni ed Umberto Agnelli ne vollero una, in versione speciale familiare per giunta!

Secondo alcune indiscrezioni, Bud Spencer riuscì a mettere le mani su una delle appena 20mila vetture prodotte fino al 1977 e la amò per tutto il tempo in cui la ebbe nel garage. Con uno spazioso abitacolo e comodi sedili ricamati in effetti, anche un uomo davvero muscoloso ed atletico come lui poteva trovarsi a suo agio anche dopo ore nel traffico. Una vera vettura raffinata: speriamo che nessuno abbia mai litigato con l’attore nel traffico, rischiando uno dei famosi schiaffi che distribuiva in scena!

Impostazioni privacy