Tesla contro Panda: chi la spunterà? Il verdetto in un video

Vi sono sfide che non hanno senso, ma proprio per questo motivo acquisiscono fascino. Date una occhiata al duello tra una vecchia Panda Cross e una avveniristica Tesla Model X.

Vi sareste mai immaginati una Panda sfidare una potente Tesla full electric? No, ma se il testa a testa vi incuriosisce non cambiate canale. Il video vi lascerà senza parole, perché tante volte tessiamo le lodi delle novità all’avanguardia che arrivano dall’estero, ma poco ci concentriamo sulle vecchie glorie nostrane che sono ancora irrefrenabili.

Tesla contro Panda: chi la spunterà? Il verdetto in un video
FIAT Panda contro Tesla (ANSA) – Tuning.it

La Panda è un orgoglio tutto italiano, avendo coinvolto diverse generazioni con 3 differenti serie. Nel 2024 arriverà anche la quarta gen che, almeno secondo i piani di Stellantis, rappresenterà una rivoluzione totale. Sarà anche elettrica, ma qui focalizziamoci su un mito termico. Il primo modello di Panda fu immesso sul mercato nel ’80 ed era, davvero, spartano. La prima serie fu opera di Giorgetto Giugiaro. La seconda, invece, prodotta nel 2003 è stata progettata da Giuliano Biasio per Bertone, mentre l’ultima nata nel 2012 è stata realizzata, direttamente, nel centro stile FIAT sotto la direzione di Roberto Giolito.

La vettura che, attualmente, è sul mercato è tra le più vendute in assoluto. Per un giovane in erba rappresenta ancora la soluzione migliore. E’ anche adatta, rispetto, al passato alle gite fuori porta. La Panda è così diffusa sulle nostre strade che è anche piuttosto ricercata dai ladri. La city car piemontese, al di là di alcuni difetti, si lascia apprezzare per la praticità nel traffico. La Panda risulta molto valida anche per qualche gita fuori porta e in montagna.

Ha diversi primati che anche Elon Musk potrebbe invidiare. E’ stata la prima macchina, nel 1986, di lunghezza inferiore ai 4 metri ad essere equipaggiata da una motorizzazione diesel e ad avere la trazione integrale. Fu anche la prima ad avere una alimentazione elettrica con la Panda Elettra nel 1990. Avete capito bene. Il tentativo di elettrificare la gamma fu fatto oltre 30 anni fa e, ai tempi, non si ritenne la soluzione vantaggiosa sul piano economico.

La forza irrefrenabile della FIAT Panda

Storicamente l’utilitaria di casa FIAT era spartana. Nella versione a trazione integrale aveva la fama di essere un mostro su qualsiasi superfice. Non a caso ha conquistato il premio di Auto dell’anno, nel 2004, ottenendo un primato leggendario sull’Everest. Purtroppo oggi nel listino non c’è né la variante 4×4 né quella Cross. Si prediligono i SUV ed altri generi di vetture.

La vecchia Panda Cross, sotto il cofano, vanta un piccolo motore di soli 2 cilindri da 900 centimetri cubici che sprigiona una potenza di 85 cavalli e una coppia massima di 145 Nm. Numeri non all’altezza della Tesla Model X? Occhio a giudicare solo la potenza dei motori. La Panda del video in basso del canale Carwow pesa appena 1.165 kg e questo dato fa molta differenza sullo sterrato.

In questo video assurdo la rivale californiana, con batterie full electric, sviluppa 417 cavalli e la sua coppia massima sale a 660 Nm. Il problema? Il peso della vettura è di 2.533 kg. L’auto ha un baricentro basso che lontano dall’asfalto non ha un impatto fantastico. La Panda in alcune prove mirate sullo sterrato ha umiliato la concorrente alla spina americana. Il video vi assicuriamo vi sorprenderà. Mettetevi comodi e godetevelo!

Impostazioni privacy