Leclerc, richiamo alla Ferrari: ora c’è una missione da compiere

Charles Leclerc guarda al futuro con entusiasmo, ma non dimentica di riportare l’ordine in casa Ferrari in vista del 2024.

Che Leclerc sia uno dei migliori piloti della propria generazione non vi è dubbio alcuno, con il monegasco che ha tutte le carte in regola per vincere un giorno il Mondiale. L’ex Alfa Romeo è un vero e proprio mago quando si tratta di stampare il miglior tempo in qualifica, con le Pole Position che testimoniano il grande talento in pista.

Red Bull Ferrari Leclerc Mondiale F1 2024
Charles Leclerc (Ansa – tuning.it)

Quello che sta mancando a Leclerc in questi anni è la possibilità di giocarsi il titolo con una monoposto che possa essere all’altezza della situazione. La Ferrari del 2023 ha vissuto un anno molto deludente e sono evidenti i passi indietro che ha commesso dopo un Mondiale 2022 tra alti e bassi, ma da vera rivale della Red Bull.

Leclerc sa che la Rossa sta lavorando duramente per metterlo nelle condizioni di lottare con Verstappen, soprattutto lo si è visto nel finale di questa stagione appena terminata. La Ferrari infatti ha dimostrato di giocarsela con la Red Bull e Charles ha portato a casa due secondi posti nelle ultime prove di Las Vegas e di Abu Dhabi.

Tra i capolavori della stagione di Leclerc vi è indubbiamente il sorpasso che ha effettuato ai danni di Sergio Perez in occasione della gara di Las Vegas. Quella manovra è stata considerata dalla FIA come la migliore della stagione, una piccola soddisfazione che testimonia comunque il talento immenso di Charles. Ora però è tempo di lottare per il titolo mondiale e il monegasco ha intenzione di alzare l’asticella.

Leclerc vuole una grande Ferrari:” Lottiamo per il Mondiale”

Di recente Leclerc ha rilasciato una serie di interviste e una di queste è stata riportata da formulapassion.it. Il monegasco non ha di certo potuto nascondere la delusione per un Mondiale 2023 tutt’altro che positivo, con la sua speranza che era quella di lottare per il titolo con Verstappen, obiettivo miseramente fallito.

Red Bull Ferrari Leclerc Mondiale F1 2024
Ridurre il gap tra Ferrari e Red Bull (Ansa – tuning.it)

Per lui però non è tempo di abbattersi, ma sa bene che per poter fare in modo che il 2024 non sia un altro anno da dimenticare è fondamentale partire bene. “Nel prossimo Mondiale dobbiamo essere competitivi fin dalle prime gare, perché l’anno scorso già dopo poche prove era chiara a tutti la netta superiorità della Red Bull. Dobbiamo lavorare in modo tale da poter colmare il gap con la scuderia austriaca”.

Dunque Leclerc non vuole illudere i tifosi della Ferrari, perché sa benissimo che in questo caso non basta solo avere un Team pronto a migliorare la monoposto, ma servirà anche fare un enorme balzo in avanti. La Red Bull era nettamente superiore alla Ferrari, e a tutte le altre vetture in pista, ed è dunque probabile che i miglioramenti ne alzeranno ancora il livello.

Vasseur ha messo in chiaro come nel 2024 la monoposto subirà una rivoluzione, mentre il Team Principal della Red Bull Chris Horner ha parlato solo di evoluzione. Sarà un Mondiale sicuramente molto interessante, con Leclerc che non vede l’ora di essere grande protagonista con il Cavallino Rampante.

Impostazioni privacy