In vendita a meno di 8 mila euro grazie agli incentivi auto, offerta da sballo: code in concessionaria

Giorni frenetici per l’arrivo ufficiale dei nuovi incentivi auto in questo 2024. Attenzione ad occasioni come questa: grazie ai bonus statali, questa auto elettrica può costare meno di 8 mila euro…

Il 2024 è pronto a partire con il botto per gli automobilisti italiani. Il Governo Meloni ha impostato al centro delle sue prerogative uno svecchiamento generale del parco auto circolante in Italia. Il nostro è tra i più obsoleti, datati ed inquinanti dell’Europa occidentale e neanche l’Ecobonus 2023 è riuscito a dare una sterzata corposa e reale alla situazione. Per questo, gli incentivi auto 2024 si preannunciano forieri di grandi novità, con sconti che possono toccare punte record.

dacia spring sconto incentivi auto
Che sconto grazie agli incentivi (Tuning)

Come illustrato ufficiosamente dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, i nuovi bonus statali potranno portare un taglio di fino 13.750 euro sull’acquisto di un’auto fresca di concessionario. Un maxi sconto quasi record, che è possibile riscuotere solo in alcuni casi. Quali? Dovete optare per l’acquisto di una vettura elettrica, rottamare in abbinato un veicolo Euro 2 e disporre di un ISEE inferiore ai 30.000 euro. Se corrispondete questi tre requisiti, allora prestate attenzione: il 2024 potrebbe rivelarsi un anno ricco di occasioni, con tante auto elettriche che diventerebbero acquistabili a cifre davvero irrisorie.

Incentivi auto 2024, quante occasioni: spunta l’elettrica acquistabile a meno di 8 mila euro

Occasioni come quella che ha il nome ed il cognome di Dacia Spring. L’elettrica entry level del marchio rumeno è una delle auto EV più accessibili sul mercato. Attualmente, ha un valore di listino di 21.450 euro ed è dotata di tutti i comfort base di una vettura a zero emissioni. Con il maxi sconto di 13.750 euro raggiungerebbe un prezzo d’acquisto da vera occasione: ben 7.700 euro per portarla via con sé dal concessionario. Un discorso applicabile in parte anche alla Citroen e-C3, che da 23.300 euro scenderebbe a 9.550 euro con il massimo dei bonus statali.

Dacia Spring occasione con incentivi auto
Dacia Spring, sarebbe una super occasione con gli incentivi 2024 (Press Media) tuning.it

Insomma, sembrerebbe troppo bello per essere vero. Ed in parte è così. I più attenti avranno notato l’utilizzo del condizionale, diventato obbligatorio dopo le parole del ministro Urso. Come anticipato, i bonus statali potrebbero interessare soltanto le vetture made in Italy, tagliando fuori così le concorrenti straniere come Dacia Spring e non solo. Ad inizio febbraio, lo stesso ministro illustrerà ufficialmente il piano degli incentivi statali in occasione dell’annuale Tavolo Automotive. E per molti automobilisti sarà il momento della verità: il 2024 sarà ricco di occasioni? O sarà un mezzo rimpianto per chi già fiutava la super occasione?

Impostazioni privacy