Mini Cooper, la nuova versione sportiva è uno spettacolo: ha già fatto innamorare tutti

La Mini Cooper sorprende tutti quanti con la sua nuova versione sportiva. Quest’ultima pare aver sorpreso tutti.

La Mini Cooper è una della automobili più apprezzate in assoluto. Su questo c’è ben poco da discutere, visto e considerato che tale mezzo a motore ha contribuito non poco a rendersi appetibile e fortemente amato un po’ da tutti quanti appassionati e addetti ai lavori.

Mini Cooper, la nuova versione sportiva è uno spettacolo: ha già fatto innamorare tutti
Mini Cooper – Tuning.it

Lo sviluppo di tale brand però non finisce mai, e infatti ecco la nuova versione sportiva di questa macchina sempre intraprendente e singolare. Si chiama Mini Cooper SE, ed è completamente elettrica.

Capace di erogare fino a 218 CV di potenza massima, può anche andare da 0 a 100 in 6,7 secondi. Il che non è neanche il meglio che questo modello è capace di offrire. Come stiamo per vedere, infatti, Questa Mini Cooper a zero impatto ambientale sa perfettamente come stupire appassionati e automobilisti vari.

Mini Cooper, che spettacolo questa versione: i dettagli

Uno dei punti di forza della nuova Mini Cooper è senz’altro la sua batteria da 54,2 kWh, che è capace di dotare chi la usa di un’autonomia di 402 chilometri. Di recente è stato realizzato l’allestimento JCW (John Cooper Works).

L’aspetto estetico della SE è stato rivisto, così come alcune chicche tecniche di non poco conto come i diffusori specifici all’anteriore e al posteriore, la griglia del radiatore verniciata in nero lucido, il tetto a contrasto e le calotte degli specchietti. I fari MINI LED si mostrano caratterizzati da due strisce orizzontali per le luci diurne.

Mini Cooper, la nuova versione sportiva è uno spettacolo: ha già fatto innamorare tutti
Mini Cooper (Media Press) – Tuning.it

Ci sono poi 12 sensori ad ultrasuoni e 4 telecamere e una straordinaria modalità Explore, capace di offrire una esperienza unica anche durante il parcheggio (si può effettuare la sosta mediante smartphone dall’esterno dell’auto).

Da considerare anche la ricarica della batteria, possibile in meno di 30 minuti dal 10 all’80%. Inoltre una curiosità quando è attiva la navigazione, la batteria ad alta tensione viene preparata alla temperatura ideale per una ricarica efficiente in base alle condizioni meteo del momento.

Arriviamo anche agli interni con il display centrale OLED che raggruppa i dati relativi all’auto e fornisce informazioni sulla navigazione, sulle impostazioni del climatizzatore, sui collegamenti con lo smartphone e sulle impostazioni multimediali.

Si tratta di un veicolo che può superare i 40.000 euro, ma ripaga senza ombra di dubbio nettamente chi decide di acquistare un mezzo a quattro ruote del genere. Mini Cooper difficilmente sbaglia un colpo, anche a livello di realizzazioni elettriche a quanto sembra.

Impostazioni privacy