Hamilton-Ferrari, ora si può? Galeotta la frase di Vasseur e intanto Leclerc e Sainz non rinnovano

Lewis Hamilton ha fatto faville in passato al volante della Mercedes. Non è riuscito a continuare la sua striscia di vittorie ma rappresenta sempre una tentazione per la Ferrari.

E’ emerso in modo lampante che Lewis Hamilton è stato effettivamente cercato dal Presidente della Ferrari John Elkann. Sono andati addirittura a cena insieme nel tentativo di trovare una intesa. L’anglocaraibico ha ascoltato l’offerta del numero 1 del Cavallino, ma ha preferito declinare la proposta, nonostante si trattava di una cifra monstre.

Hamilton-Ferrari, ora si può? Galeotta la frase di Vasseur e intanto Leclerc e Sainz non rinnovano
Lewis Hamilton e Vasseur – Tuning.it

Il matrimonio tra Lewis e la Mercedes appare inscindibile. Il #44 è cresciuto alla corte della McLaren di Ron Dennis, ma già ai tempi sfoggiava la Stella a tre punte sulle tute. Il fenomeno di Stevenage, difatti, ha sempre corso su monoposto con Power Unit Mercedes. In Ferrari avrebbe dovuto fare un salto nel vuoto, considerando anche i problemi gestionali. Nel 2023 è arrivato Frederic Vasseur al posto di Binotto e questa sarebbe potuta essere una bella suggestione.

Il francese ha visto crescere nelle categorie minori il britannico, accompagnandolo al successo nella classe propedeutica alla F1. Si conoscono da 20 anni e hanno un fantastico rapporto. Lo stesso si potrebbe dire di altri talenti del circus. Lewis, in ogni caso, ha rinnovato il suo contratto con la squadra con sede a Brackley per altri 2 anni. Ha preferito non lasciare nulla di intentato nel team che lo ha reso una leggenda vivente. Ha quasi sfiorato il record di Schumacher di 5 mondiali di fila, mancano sul più bello nel 2021 il trionfo ad Abu Dhabi.

Lewis, va ricordato, che non vince una gara da due stagioni. La sua ultima pole è stata registrata in Ungheria, nel 2023, dopo uno spettacolare testa a testa con Verstappen e i giovani fenomeni di una nuova gen. In Ferrari, comunque, possono fare affidamento su Sainz e Leclerc. I due Carli hanno un contratto sino al 2024 e non sembrano tentati dalla possibilità di andare in altri lidi. L’unico a rischio dei top driver è Sergio Perez che, salvo miracoli, dovrebbe chiudere la sua esperienza in Red Bull Racing al termine del prossimo anno.

La confessione di Vasseur su Hamilton

Il boss della Ferrari, Frederic Vasseur, ha parlato dei rapporti con il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton. Quest’ultimo avrebbe avuto la famosa proposta, riporta dal Daily Mail, di 40 milioni di dollari dalla Ferrari, ma ha preferito tenersi stretto il sedile della Mercedes. Fred e Lewis hanno lavorato insieme nella GP2 Series nel 2006 all’ART Grand Prix.

Hamilton-Ferrari, ora si può? Galeotta la frase di Vasseur e intanto Leclerc e Sainz non rinnovano
Carlos Sainz e Charles Leclerc (ANSA) – Tuning.it

Il tecnico ha minimizzato i rumor dei suoi perenni colloqui con il #44. Parlo con Lewis ogni settimana o ogni mese da 20 anni, quindi non posso dire di non aver parlato con Lewis ad un certo punto, dato che siamo sempre in contatto – ha confessato il francese, come riportato su Crash.net – È vero, perché metà della griglia ha guidato per me in passato, e a Baku ho avuto una discussione con Lewis nel paddock, e la cosa ha iniziato ad diffondersi ovunque, ma se lui firmasse un contratto con me ogni volta che ci siamo parlati in passato, mi costerebbe una fortuna!”

Si prevede che la Ferrari continuerà con Charles Leclerc e Carlos Sainz per il futuro, tuttavia Vasseur spera che i nuovi contratti vengano concordati prima del Bahrein. “L’obiettivo potrebbe essere [che i nuovi accordi vengano firmati con entrambi i driver, ndr] prima della prima corsa“, ha dichiarato il team principal della Ferrari. E’ la speranza anche di tantissimi fan che vorrebbero, nonostante i problemi, continuare a vedere insieme la coppia attuale.

Impostazioni privacy