Tesla, in arrivo una novità mai vista per le ricariche: cambierà definitivamente tutto

Per la Tesla ed i suoi fan c’è una novità strepitosa, che cambia il mondo della ricarica. Ecco perché è una rivoluzione.

Sono settimane intense per il marchio Tesla, che è ovviamente sulla bocca di tutti per quanto accaduto il 30 di novembre scorso. Infatti, dopo anni di attesa, sono partite le consegne del mostruoso Cybertruck, vale a dire il pick-up ad emissioni zero che era stato svelato al mondo nella parte finale del 2019, ma che poi per anni era sparito dalla circolazione, sino a tornare di attualità in questi ultimi mesi.

Tesla rivoluzione epocale
Tesla che cambiamento – Tuning.it

Si tratta di un’auto che non ha precedenti in alcun tipo di caratteristica di cui dispone, con la Tesla che ha davvero prodotto un modello che non ha nulla a che vedere con la concorrenza. In queste ultime ore, la casa texana ha svelato al mondo un’altra novità che ha del clamoroso, e che punta a cambiare in tutto e per tutto il futuro dell’elettrico.

Tesla, ecco la rivoluzione sulle ricariche

Uno degli obiettivi di Elon Musk, e quindi della Tesla, è quello di rendere l’elettrico un qualcosa di fruibile per tutti, sia dal punto di vista dei prezzi di acquisto delle vetture, andando ad abbassarli praticamente di anno in anno, che sul fronte delle tecnologie e della comodità del loro utilizzo. Tempo fa si era parlato della possibilità di una ricarica wireless, ovvero senza fili, ma sembrava un progetto troppo ottimistico anche per un colosso di questo tipo.

Tesla Model Y che ricarica
Tesla Model Y in mostra – Tuning.it

Ebbene, l’obiettivo è stato raggiunto, con la casa texana che sta sviluppando la ricarica wireless grazie ad un progetto guidato dal capo del design Franz von Holzhausen, e pare proprio che il debutto di una novità di questo tipo, sul fronte della messa sul mercato, non sia troppo lontana. Per quanto è stato detto sino ad ora, la ricarica senza fili sarà disponibile prima di tutto per le abitazioni private, in modo da piazzare l’auto sopra la piastra ad induzione una volta che si torna a casa per farla ricaricare, senza dover collegare fili o altro.

In questi giorni, nei quali si parla molto di questa possibilità, si sono succedute tante voci altalenanti tra di loro, con alcuni che si sono detti entusiasti della novità, mentre altri la ritengono del tutto inutile. Gli hater della Tesla dicono che aprire uno sportellino ed infilarci un filo non è di certo faticoso, e che è del tutto senza senso spendere denaro per cercare di studiare una ricarica senza fili, dal momento che parliamo di un’operazione di realizzazione non certo troppo difficile dal punto di vista della praticità, mentre lo studio della tecnologia wireless non è semplice.

Sarebbe molto più sensato, secondo la gran parte dei critici, spingere del tutto sullo studio di ricariche più rapide ed anche su batterie che diano maggiore autonomia garantendo un peso minore, dal momento che questi sono i problemi più immediati delle auto elettriche. Ovviamente, non è facile trovare una soluzione ad ogni tipo di problema, nella speranza che le novità si susseguano senza ostacolarsi tra di loro in futuro.

Impostazioni privacy