BMW fa tremare Ducati: ingaggia il campione del mondo e prova a vincere il Mondiale

La Ducati vede nella BMW una delle principali rivali per il prossimo anno, con un campione del mondo che punta al titolo.

In questi ultimi anni è stato netto e dominante la supremazia della Ducati in Superbike, con la casa di Borgo Panigale che ha potuto vincere il secondo Mondiale di fila con Alvaro Bautista. Lo spagnolo si sta togliendo grandi soddisfazioni in questo finale di carriera e per il 2024 punta a calare il tris iridato.

Toprak Razgatlioglu BMW Ducati Superbike Mondiale 2024
La BMW fa tremare la Ducati (Ansa – tuning.it)

Sarà un Mondiale molto atteso quello della SBK 2024, considerando come le principali scuderie si sono rinnovate moltissimo. Anche la Ducati infatti non proporrà più la coppia Bautista e Rinaldi, ma metterà in mostra due campioni del mondo, con lo spagnolo che sarà affiancato da Nicolò Bulega, promosso in SBK dopo il successo in Supersport 600 del 2023.

La Kawasaki deve dire addio al proprio leggendario campionissimo Jonathan Rea, con il nordirlandese che ha accettato l’offerta della Yamaha per una coppia di primo livello con Locatelli. La Verdona invece dà fiducia al campione del mondo delle scuderie indipendenti Axel Bassani, che farà squadra con Sam Lowes.

Poche speranze invece per la Honda, unica a confermare il pacchetto di piloti del 2023, ma Vierge e Lecuona non danno grandi speranze. Se c’è però una scuderia che punta a sorprendere tutti nel 2024 è la BMW, con la casa tedesca che tra scuderia ufficiale e Team privato presenta una serie di piloti da urlo, ma è soprattutto uno che punta a vincere il Mondiale.

Razgatlioglu ci crede:” Vinceremo molte gare”

Non appena è stato annunciato il passaggio di Toprak Razgatlioglu dalla Yamaha alla BMW, in molti hanno subito immaginato che si trattasse meramente di questioni economiche. Lo stipendio del turco sarà sicuramente molto ricco, vedendo come anche Michael Van der Mark e Scott Redding siano ben pagati e finanziati dalla casa bavarese, ma è il progetto a essere determinante per la scelta di Toprak.

Toprak Razgatlioglu BMW Ducati Superbike Mondiale 2024
Toprak Razgatlioglu (Ansa – tuning.it)

Il turco è un vero fenomeno in Superbike, capace nel 2021 di rompere l’egemonia che sembrava dover essere eterna di Jonathan Rea e nel 2023 ha saputo portare la sfida con l’imprendibile Ducati di Bautista fino all’ultimo weekend. Razgatlioglu ha così dimostrato di essere uno dei migliori piloti al mondo e ora punta a diventare leggenda con la BMW, dopo che la casa tedesca ha vissuto una stagione da dimenticare.

“Ho scelto la BMW perché voglio battagliare contro Bautista e con Rea. La mia moto ha una grande potenza e penso che vinceremo molte gare e dai primi test ho notato che posso guidare con il mio stile, proprio come accadeva quando ero in Yamaha“. Con queste parole Razgatlioglu si è espresso in un’intervista rilasciata a Speedweek.

Sarà indubbiamente un cambiamento molto importante e che gli permetterà di mostrare al mondo intero come mai è giustamente considerato come uno dei migliori al mondo. La lotta per il titolo mondiale dunque potrebbe ampliarsi ancora di più, con il turco che sogna in grande e con Bautista che ora è avvisato, perché il terzetto delle meraviglie con Toprak e Rea per il titolo sembra essere ancora solido, solo con qualche cambio di moto.

Impostazioni privacy