Un oggetto banale costa duecento euro di multa, devi averlo a bordo!

Non tutti lo sanno, ma c’è un oggetto fondamentale che deve essere assolutamente a bordo di ogni auto, in caso contrario si rischia una multa salata.

Rispettare il Codice della Strada non può che essere primario ogni volta che ci si mette al volante, non solo per evitare di incorrere in una sanzione pecuniaria, ma anche perché si riduce la possibilità di avere un incidente, anche con conseguenze gravi. Nonostante questo, le norme in vigore vanno a riguardare diversi aspetti, proprio perché l’obiettivo numero uno delle regole è quello di tutelare la sicurezza di tutti.

auto oggetto a bordo
Un oggetto non dovrebbe mai mancare in auto – Foto | Canva – Tuning.it

In pochi con ogni probabilità lo sanno, ma diventa fondamentale anche verificare cosa si ha a bordo prima di partire, anche per un viaggio di breve durata. C’è infatti un oggetto a cui in pochi prestano attenzione, al punto tale da dimenticarsene, ma che può comportare la necessità di mettere mano al portafoglio se non è presente.

Rischi grosso se non hai questo oggetto a bordo

Ma qual è l’oggetto così indispensabile che tutti noi dovremmo tenere a bordo dell’auto e che potrebbe essere oggetto di contestazione in caso di controlli? Si tratta di quello che può essere chiamato “kit di sicurezza” o “kit di emergenza”, che può essere fondamentale qualora dovesse verificarsi un guasto o un incidente.

Questo è composto da diversi oggetti:

  • triangolo di sicurezza: è un segnale di pericolo mobile, che può essere utilizzato se l’auto dovesse restare in panne, in modo tale da segnalarne la presenza sulla carreggiata agli altri veicoli in arrivo. Farlo è obbligatorio sia di giorno sia di notte, a condizione che lo si posizioni (almeno a 100 metri se ci si trova in autostrada o su strade extraurbane, mentre sulle strade extraurbane secondarie e nei centri abitati è raccomandato posizionarlo almeno a 50 metri. Chi non dovesse farlo va incontro a una multa fino a 173 euro e con la decurtazione di due punti dalla patente.
auto oggetto a bordo
In caso di auto in panne il triangolo è indispensabile – Foto | Canva – Tuning.it
  • Gilet catarinfrangente: è un indumento da indossare qualora si dovesse scendere dalla vettura nel momento in cui questa non funziona più. Non risulta essere obbligatorio, a dire la verità, averlo a bordo, ma lo è indossarlo se si scende dall’auto ferma per strada, fuori dai centri abitati, in sosta su una piazzola o sulla corsia di emergenza. Non può quindi che essere indispensabile averlo all’interno dell’abitacolo qualora dovessero verificarsi problemi. Gli irregolari vanno incontro a una sanzione da 42 euro fino a 173 euro, più la decurtazione di 2 punti dalla patente.

Qualora non si fosse in possesso del segnale di triangolo, è possibile segnalare il veicolo in altro modo, anche se evitare la multa in caso di controlli sarà quasi impossibile.

Altre dimenticanze possono essere fatali

Avere a bordo gli oggetti sopra elencati è importante se non si vuole andare incontro a conseguenze poco piacevoli, ma non sono gli unici che sarebbe bene non dimenticare di tenere nella propria auto.

Tra questi, possiamo segnalare le catene da neve, indispensabili soprattutto se si sceglie di non utilizzare gli pneumatici invernali dal 15 novembre al 15 aprile (salvo modifiche apportate dalle comunità locali), In caso, contrario, la multa va da 87 a 344 euro (da 41 a 168 euro nei centri abitati).

Chi è abituato a spostarsi con i bambini dovrebbe sempre montare il seggiolino, obbligatorio se i piccoli hanno statura inferiore a 1,50 m. Se invece i bambini hanno età sotto i quattro anni, il piccolo deve essere assicurato al sedile con l’apposito sistema di ritenuta, “ha l’obbligo di utilizzare apposito dispositivo di allarme volto a prevenire l’abbandono del bambino, rispondente alle specifiche tecnico-costruttive e funzionali stabilite con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. La sanzione per chi non rispetta la norma va da 83 a 332 euro.

Non dovrebbe inoltre mai mancare nemmeno il disco orario, che può essere indispensabile in alcune zone in cui si decide di lasciare l’auto in sosta. L’articolo 157 del Codice della Strada comma 6 prevede sanzioni da 42 a 173 euro per chi non dovesse utilizzarlo dove dovuto.

Impostazioni privacy