Renault pronta a clonare il SUV Dacia: ecco un primo sguardo a come potrebbe essere

La Renault potrebbe “copiare” la Dacia per dare vita a un nuovo modello che farebbe molto discutere sul mercato.

Il legame tra la Renault e Dacia è da sempre molto stretto, già da molto prima che la casa rumena entrasse ufficialmente a far parte della casa francese. In realtà si può dire che il colosso dell’Est Europa sia sempre stata legata con un filo diretto alla casa transalpina fin dai tempi della propria fondazione.

Renault Duster copia Dacia render
La Renault “copia” la Dacia (Canva – tuning.it)

Era il 1966, quando il Governo dittatoriale di Ceausescu decise che era giunto il momento di dare vita a un’automobile prodotta in terra rumena. Mioveni era la città che avrebbe dato vita alla Dacia, ma per iniziare era necessario avere degli aiuti per la produzione del motore, così ci furono una serie di aziende che si offrirono per dare il via al progetto.

Anche l’Italia cercò di collaborare per la prima Dacia di sempre che avrebbe potuto prendere spunto o dalla FIAT 1100 o dall’Alfa Romeo Giulia 1300, ma alla fine a spuntarla fu la Renault. Per poter concludere brillantemente l’accordo dovette scendere in campo proprio il Presidente francese Charles De Gaulle, con quest’ultimo che nel 1966 fece visita alla Romania.

In questo modo la prima Dacia di sempre avrebbe preso spunto dalla Renault 8, anche inizialmente avrebbe dovuto essere la 12. Da quel momento in poi la motorizzazione della casa rumena fu affidata a quella francese e quando cadde la Cortina di Ferro, divenne ufficialmente parte del Gruppo. Nel 1999 il 51% delle azioni finirono alla Renault, prima di completare la definitiva acquisizione nel 2004. Ecco come è difficile dire che la Renault “copi” la Dacia, ma in questo caso quanto meno ha preso spunto.

Renault Duster: ecco come sarebbe

La bellezza del mondo dei motori è che è sempre possibile fantasticare su come potrebbe essere delle automobili se fossero marchiate da un altro logo e prodotte da una nuova azienda. Uno dei SUV che sta riscuotendo il maggiore successo negli ultimi anni è senza dubbio la Dacia Duster.

Renault Duster copia Dacia render
Renault Duster (YouTube – tuning.it)

Questa vettura si fa apprezzare in quanto dimostra delle dimensioni considerevoli e un prezzo straordinario. La seconda versione nacque nel 2018, con una lunghezza di 434 cm, una larghezza di 180 cm e un’altezza di 169 cm, il che la porta a essere una cinque posti in certi versi spartana, ma ampiamente adatta a lunghi viaggi e di grande comfort.

Sono diverse le versioni prodotte dalla casa rumena, ma quella che in assoluto ha dimostrato di ottenere i maggiori risultati è la variante a GPL. Quest’ultima infatti si presenta con un 3 cilindri da 1000 di cilindrata e che ha modo di erogare fino a un massimo di 101 cavalli, con il picco di velocità che ha modo di toccare i 166 km/h.

Il costo di partenza, per il modello a benzina, è di soli 17.750 Euro, ma il noto designer Mahboub1 ha ben pensato di immaginare come sarebbe la creazione della Renault Duster. Provenendo dallo stesso Gruppo è evidente come le differenza sarebbero davvero minime, il che garantirebbe alla casa francese di avere nella propria gamma un SUV elegante e che ha già dimostrato di potersi imporre sul mercato.

Impostazioni privacy