Clamoroso Leclerc, annuncio a sorpresa: è stata colpa sua

Charles Leclerc ha lasciato tutti i suoi tifosi di stucco con l’affermazione che probabilmente nessuno si aspettava a Maranello.

La Ferrari ha l’obbligo nella prossima stagione di tornare a essere una scuderia di primissimo piano. Il fatto di aver chiuso solo al terzo posto il Mondiale costruttori porta con sé indubbiamente molto amaro in bocca per il Cavallino che aveva tutte le carte in regola per poter essere protagonista con Leclerc e Sainz.

Leclerc gomme soft Singapore idea F1 Ferrari
Charles Leclerc (Ansa – tuning.it)

Il miglior risultato della stagione lo ha ottenuto lo spagnolo, con quello straordinario successo di Singapore che è stato un capolavoro di bravura e di strategia. Leclerc invece si è consolato con un anno più solido rispetto al compagno di squadra, soprattutto nella seconda metà di stagione.

Alla fine è il monegasco ad aver portato il maggior numero dei punti per la Rossa, con il vantaggio sul compagno di squadra che è comunque minimo. A Leclerc è mancato ancora una volta il successo in pista, nonostante in qualifica abbia pienamente confermato di essere uno dei migliori al mondo.

Proprio in occasione dell’unica gara nella quale poteva vincere un pilota diverso da uno dei due Red Bull, Leclerc non ha nascosto di avere dei rimpianti. Per qualcuno infatti, compresa la Mercedes durante la gara, la strategia della Rossa era quella di sfavorire Leclerc in modo tale da poter dare una mano a Sainz nell’impresa. Oltre alla gioia non sono di certo mancate le polemiche a riguardo, ma a quanto pare il monegasco aveva qualcosa da dire a riguardo.

“A Singapore ho deciso io”: Leclerc vuota il sacco

A quanto pare dunque non è stata una scelta della Ferrari quella di partire con delle mescole di gomme diverse tra Leclerc e Sainz. Lo spagnolo infatti ha puntato subito sulle gialle, mentre Leclerc ha utilizzato le soft, questa scelta attuata per poter provare fin da subito a prendere il largo.

Leclerc gomme soft Singapore idea F1 Ferrari
Ferrari (Ansa – tuning.it)

Alla fine non è stata la mossa vincente, con queste gomme che nel tracciato cittadino di Singapore hanno avuto dei problemi di tenuta e non sono state convincenti in gara. Per questo motivo la strategia di Sainz è stata quella vincente, con Leclerc che è stato un fedele scudiero in quella situazione, dato che dopo che aveva capito che non avrebbe potuto vincere ha ben pensato di guardare le spalle al compagno di squadra.

“La scelta delle gomme a soft a Singapore è stata mia perché ero convinto che sarebbe stata quella vincente. Non avevo intenzione di aiutare Sainz a inizio gara, ma dopo che erano evidenti le differenze in pista ho accettato i suggerimenti della squadra. Sarebbe stato lo stesso se fossi stato primo io, peccato per la qualifica che mi è costata cara”. Con queste parole si è espresso riguardo alla prova di Singapore Charles Leclerc ai microfoni di Auto Motor und Sport.

Una scelta dunque che non ha pagato e il rammarico è legato al fatto che almeno in quella circostanza vi era modo di battere la Red Bull, proprio come è stato. Leclerc non ha chiuso nemmeno a podio quel giorno, solo quarto alle spalle anche della Mercedes di Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Il futuro dovrà essere radioso e sicuramente le strategie saranno perfezionate.

Impostazioni privacy