È ufficiale, Android Auto non funzionerà più su questi dispositivi: ecco quali

Niente più Android per gli utilizzatori di questa piattaforma sulle automobili in questione: la situazione cambierà a breve, meglio premunirsi. 

In un mondo sempre più digitalizzato che forse, in futuro vedrà questo tipo di tecnologia usata anche per governare una normale automobile come già accade sui modelli più tecnologici come Tesla per esempio, non si può proprio fare altrimenti se non collegare il proprio Smartphone allo schermo, al monitor o allo stereo della nostra automobile personale.

Android addio connessione
Samsung, da questo momento, addio alla connessione in auto (Canva) – Tuning.it

Consultare rapidamente un messaggio senza distrarsi con il cellulare, guidare seguendo le indicazioni di un GPS, mettere un po’ di musica per ravvivare l’atmosfera durante un viaggio, sono solo alcuni degli utilizzi che uno Smartphone può svolgere all’interno di un’abitacolo. Peccato che alcuni guidatori, a breve secondo HD Motori, avranno un ultimatum tra abbandonare del tutto il loro cellulare o la possibilità di usarlo collegandosi in macchina.

Saranno gli utilizzatori dei cellulari che sfruttano Android come loro sistema operativo degli Smartphone a dover dire addio al cellulare comprandone uno nuovo o in alternativa, cambiare auto! Non c’è molta scelta, considerando che presto non si potrà più utilizzare il motore operativo come prima a bordo di alcuni mezzi. Ma cosa succede? La verità è questa…

Restano tagliati fuori 

Molto presto e forse entro gennaio 2024, la compagnia coreana Android negherà l’accesso agli strumenti multimediali di infotainment sulle automobili che usano Android Auto come sistema ai possessori di Smartphone con sistema operativo Android Nougat e precedenti. In pratica provando a collegarsi al monitor dell’automobile, succederà qualcosa di spiacevole.

Samsung niente connessione in auto
Android, tra le altre cose è il sistema operativo di Samsung da anni… (Ansa) – Tuning.it

Infatti connettendo lo Smartphone alla vettura e al suo sistema multimediale comparirà un avviso con scritto di aggiornare il sistema con la nuova versione, cosa però impossibile sugli Smartphone più vecchi ovviamente. Questo sistema di fatto costringe l’utente a comprare un nuovo cellulare o a rinunciare o limitare sensibilmente una volta per tutte all’intrattenimento di bordo.

Questa strategia è ben nota nel mondo della tecnologia e degli Smartphone: si chiama infatti obsolescenza programmata ed è un metodo con cui le aziende portano progressivamente i loro clienti a comprare prodotti sempre più moderni pena, la perdita di funzionalità importantissime dei loro strumenti. In questo caso è toccata a chi utilizza Android ma è un discorso che si può fare con quasi tutte le compagnie che operano in quel campo.

Impostazioni privacy