Grandi novità per l’Alfa Romeo Milano: i fan già cominciano a sognare

L’Alfa Romeo si prepara per lanciare il nuovo SUV, che si chiamerà Milano e che arriverà presto. Ecco tutti i dettagli su di esso.

In un momento molto delicato per il mercato delle quattro ruote, l’Alfa Romeo è uno dei marchi premium più in forma. Come annunciato dal CEO Jean-Philippe Imparato, la casa del Biscione ha aumentato del 30% le proprie vendite, e dovrebbe chiudere il 2023 attorno agli 80.000 modelli immatricolati, un netto incremento rispetto al passato. Il merito è soprattutto del SUV Tonale, lanciato quasi due anni fa e che sta ottenendo un grande successo non solo in Italia.

Alfa Romeo novità sul Milano
Alfa Romeo il SUV fa paura – Tuning.it

In sostanza, l’Alfa Romeo sta crescendo in gran fretta, e gran parte del successo futuro sarà legato al modello che arriverà tra pochi mesi. Stiamo parlando del B-SUV Milano, il cui nome è stato ufficializzato in queste ultime giornate, con l’obiettivo di aumentare ancor di più i numeri sul fronte delle vendite. Andiamo a dare un’occhiata a ciò che sappiamo su questa vettura.

Alfa Romeo, ecco come sarà la Milano

Il 2024 sarà dunque l’anno dell’Alfa Romeo Milano, un B-SUV che porterà la casa del Biscione nel mondo dell’elettrico. Infatti, sarà la prima auto della casa di Arese ad emissioni zero, con tanta voglia di fare bene. Il CEO Jean-Philippe Imparato ha dichiarato che uno degli obiettivi con questo modello è quello di aumentare i volumi di vendita, che già in questi ultimi tempi sono cresciuti a dismisura. In sostanza, si deve ottenere un guadagno di denaro importante.

Per quello che riguarda la produzione, la casa del Biscione lo costruirà a Tychy, in Polonia, sulla piattaforma STLA Small. La versione elettrica avrà un powertrain da 156 cavalli di potenza massima, con una batteria che avrà 54 kWh di capacità e 400 km di autonomia. Parliamo di dati molto simili, se non identici, a quelli della Fiat 600e, altro modello figlio del gruppo Stellantis, che sta promuovendo una certa omologazione tra i suoi marchi per risparmiare sulla produzione.

Poco dopo, arriverà una Quadrifoglio, dotata di due potenti motori elettrici, che avrà sicuramente una potenza maggiore. Inoltre, la trazione sarà integrale con ben 250 cavalli di potenza massima. Come già anticipato, l’Alfa Romeo ha deciso, come nel caso della 600 sopracitata, di offrire anche una versione dotata del motore termico, che avrà anche il sistema ibrido di supporto.

Il motore sarà un tre cilindri a benzina 1.2 litri con due versioni, una da 100 ed una da 136 cavalli. Essi saranno abbinati ad un sistema da 48 Volt, con la possibilità di spostarsi nella sola modalità elettrica per 29 km, molto utile nelle situazioni di emergenza, ma anche in città per risparmiare carburante per alcuni tratti.

Per quello che riguarda i prezzi, si dovrebbe partire da 27.000 euro, ed immaginiamo che questa cifra sia riferita al modello termico, mentre quello elettrico salirà oltre i 30.000 euro, ma rientrerà senza dubbi nel nuovo ecobonus 2024 che lo renderà più economico. Per il marchio del Biscione sta per iniziare una nuova era, con il SUV Milano che potrebbe realmente far salire ulteriormente le vendite in chiave futura.

Impostazioni privacy