Auto sulla storica scalinata: vandalismo terribile, interviene la Polizia

Cosa non si vede, oramai, in strada. Azioni sconsiderate e contrarie alla legge. Automobilisti che fanno di tutto per essere notati.

Il mondo è pieno di persone che con il trend dei SUV sono, letteralmente, impazziti. In tanti pensano di poter dominare la strada, portando il concetto dell’off-road sull’asfalto urbano. Che le città attuali siano diventate delle giungle è indubbio, ma sul piano pratico il CdS deve essere sempre rispettato. Vi sono delle idee comuni che spingono sempre più conducenti a voler sfruttare, nel contesto sbagliato, le qualità delle mastodontiche vetture a ruote alte che acquistano.

Azioni insensate alla guida
L’atto vandalico a bordo della BMW – tuning.it

I risultati, a volte, possono essere negativi per la salute anche degli altri conducenti. Un piccolo errore alla guida e le conseguenze per i pedoni o gli automobilisti sono devastanti. Purtroppo la patente viene consegnata nelle mani di coloro che in un rapido esame di guida risultano idonei. Il cervello, però, non è un optional acquistabile in un secondo momento in concessionaria.

La tendenza a distruggere e guastare, per perversione maniaca, o per grossolana ignoranza o insensibilità, o anche per un’inconsulta esibizione di forza e malintesa spregiudicatezza sostanziano tutte le azioni vandaliche. Un episodio lampante è avvenuto ad Udine. Purtroppo noi italiani ci facciamo spesso riconoscere e non solo alle nostre latitudini. L’incapacità di seguire alla lettera le regole del Codice della Strada ha una incidenza anche sulla nomea all’estero degli italiani.

L’atto vandalico a bordo della BMW

L’episodio che potrete osservare in basso nel video del canale YouTube del Messaggero Veneto è avvenuto sulla nota scalinata del santuario della Beata Vergine. La notizie è rimbalzata in tutto il mondo perché è stata accompagnata dal giusto sgomento dei cittadini dell’aerea e degli amanti dell’arte. Con un cellulare un passante ha girato la scena.

La Polizia ha iniziato delle indagini per identificare il malvivente che per una stupida azione ha rischiato di distruggere una delle scalinate più antiche della regione. Le autorità hanno preso in esame anche i filmati di tutte le telecamere di videosorveglianza, presenti nell’area, per rintracciare il colpevole. Non può trattarsi di un errore perché è impensabile ritrovarsi in quel punto a bordo di un bestione come una BMW X6.

La produzione della X6 si è articolata sinora in tre serie: BMW X6 E71 (2007-14); BMW X6 F16 (2014-19) e BMW X6 G06 (dal 2019). L’ultima gen X6 è costruita sul pianale CLAR, condiviso con la sorella minore X5 e con tutte le BMW di segmento D e superiori immesse sul mercato a partire dal 2015. Sembra proprio che sia ben contento di testare le capacità della vettura teutonica sulla scalinata.

L’episodio è avvenuto nella notte di San Nicola, il 6 dicembre, alle ore 22:30. Gradino dopo gradino la vettura ha percorso il percorso vietato alla circolazione di mezzi. In piazza Primo Maggio una persona ha scelto di filmare la vettura durante il triste tentativo acrobatico. Lo stuntman improvvisato ha fatto il giro del web, destando molte perplessità sulla deriva attuale. Il valore storico, risalente al lontano 1567, avrebbe dovuto spingere l’automobilista a evitare qualsiasi bravata. Una pessima figura che non mette in buona luce l’immagine della comunità locale.

Impostazioni privacy