Auto Km 0, conviene comprarle? Ecco cosa sono, pregi e difetti

L’acquisto di un’auto a chilometri zero può essere molto vantaggioso, ed oggi vi parleremo di vantaggi e svantaggi ad essa collegati.

Il 2023 è stato un anno di crescita per il mercato dell’auto, soprattutto a livello europeo, l’ambito nel quale siamo immersi. Di certo, ci vorrà ancora parecchio tempo per tornare ai livelli pre-pandemia, ma rispetto al 2022, annata a dir poco da incubo per i marchi automobilistici, si è assistito ad una ripresa. Di certo, l’acquisto di una vettura nuova non è comunque facile per la clientela, dal momento che i prezzi, rispetto al passato, sono andati a lievitare.

Auto Km 0, conviene comprarle? Ecco cosa sono, pregi e difetti
Auto a Km 0 – Tuning.it

Al giorno d’oggi, i costi d’acquisto delle auto sono cresciuti anche del 15% rispetto a qualche tempo fa, e ciò è valido anche per diverse utilitarie, prima acquistabili spendendo davvero poco. A questo punto, è bene andare a parlare di un’alternativa utile per comprare un’auto che sia nuova, ma che costi meno rispetto al prezzo di listino. Stiamo parlando degli ormai ben noti veicoli a km 0, che possono risultare molto convenienti, anche se nascondono dei difetti.

Auto, ecco cosa sapere su quelle a Km 0

L’opzione dell’acquisto di un’auto a Km 0 può essere una buona scelta per voi nel caso in cui vogliate risparmiare qualcosa, ed oggi vi parleremo dei consigli apparsi sul sito web “Motori.Money.it“. Come in ogni cosa, infatti, esistono dei lati positivi alternati ad altri che lo sono meno, e proveremo a fare un’analisi dettagliata che riguarda questo tipo di vetture. In sostanza, per dare una definizione di questi veicoli, potremmo dire, banalmente, che sono nuovi ma che hanno un costo inferiore a quello di listino.

Auto Km 0 cosa devi sapere
Auto Km 0 vantaggi e svantaggi – Tuning.it

Il fatto che siano a km 0 ci dice, appunto, che non sono mai state utilizzate, il che è sempre un bene per chi non si fida del prodotto di seconda mano. Queste vetture sono state immatricolate dai concessionari, ordinando più modelli del necessario per raggiungere alcuni obiettivi di mercato. In questo modo, mantengono sempre delle unità in eccedenza, che possono così essere venduti ai clienti che desiderano quel tipo di specifica. Come detto, ci sono dei punti di forza ed altri di debolezza, tra i quali bisogna sapersi muovere con cautela.

Per quello che riguarda il prezzo, abbiamo tre vantaggi. Si tratta del prezzo, dell’immediata disponibilità ed anche del bollo. Il primo, come detto, è più basso rispetto a quello di listino, ed inoltre, lo avrete subito a disposizione senza doverlo ordinare, dal momento che il concessionario in cui vi recate ha già la vettura in esposizione. Inoltre, il bollo di questi modelli è già pagato per l’anno in corso, un altro risparmio significativo.

Per quello che riguarda gli svantaggi, ce ne sono parecchi, ovvero la garanzia, gli allestimenti, la mancanza di incentivi, il trasferimento di proprietà e la svalutazione. La garanzia, infatti, potrebbe essere stata fatta diversi mesi prima, in base a quando il modello è stato immatricolato dal concessionario.

Non è possibile scegliere un allestimento, ma occorre puntare su quella che è presente nello showroom. Inoltre, non si può accedere agli incentivi per acquistarla. Spesso, il trasferimento di proprietà ha dei costi aggiuntivi, mentre, sul fronte della svalutazione, le vetture a km 0 perdono valore più in fretta, essendo già immatricolate da tempo.

Impostazioni privacy